giovedì 30 luglio 2009

And the winner iiiis....


Salve a tutti, dopo un periodo di assenza (più che giustificata dall' aver dovuto tenere ben in vista il post del contest), ecco finalmente la proclamazione del vincitore.
Sempre per via del nostro proverbiale sadismo, temporeggeremo un poco e vi terremo con il fiato sospeso, almeno quanto qualcuno di voi ci è stato con il fiato sul collo fino a oggi ;-P
Anche perché del resto è così che si fa vero? Si temporeggia, si manda in onda la pubblicità, bla bla bla bla bla....
Quindi, prima di dare il triste annuncio agli esclusi e la fantastica notizia al nostro/a (chi lo sa chi sarà) eletto/a, facciamo i doverosi ringraziamenti ai numerosi che hanno partecipato. La scelta è stata davvero ardua, come negarlo! E i contenuti di molti racconti hanno sbaragliato le nostre più fantascientifiche aspettative, eppure il vincitore doveve essere uno e solo uno.
Così abbiamo pensato, per ringraziare in qualche modo tutti i partecipanti, di provvedere alla pubblicazione integrale, almeno qui sul blog, dei racconti esclusi. Ovviamente lo faremo solo per quelli di cui ci giungerà un beneplacito per iscritto, tramite email. Chi, tra i partecipanti al contest, è interessato quindi alla pubblicazione qui sul blog, si faccia pure avanti. Vi attendiamo a braccia aperte.
Ah... un'ultima cosa (cattivi, siamo proprio cattivi... state sfrigolando, vero?) uno dei lavori pervenuti, pur essendoci piaciuto, era lontano dai classici criteri narrativi del racconto, per cui per una questione di correttezza ci è stato impossibile valutarlo come tale. Tuttavia, se (e sottolineiamo se) dovessimo riuscire a trovare lo spazio adeguato tra le poesie, lo inseriremo senza dubbio tra esse. Purtroppo questioni di spazio e di foliazione ci obbligano a rispettare dei limiti. In caso non fosse possibile inserirlo tra le poesie, provvederemo a pubblicare anche questa prosa sul nostro blog.
Bene, adesso vi salutiamo e.....
Cosa? Ah, già... volete sapere per caso il nome del vincitore e il titolo del suo racconto?
Ebbene allora... rullo di tamburi, fuochi d'artificio, applausi e applausi per...
Matteo Mandato e il suo L'uomo che vende il tempo.
E tanto fa!

7 commenti:

Teo ha detto...

Ah, omonimo del Dylan Dog 132 "L'Uomo che vende il Tempo" di Chiaverotti/Cossu?

:-)

Ilaria Ferramosca ha detto...

Il titolo volendo si può sempre cambiare, parlandone con l'autore, ma a prescindere da questo nel nostro caso stiamo parlando di un racconto e non di un altro fumetto dallo stesso nome. Non esiste di fatto una legge sul copyright dei titoli, tant'è che esistono racconti con lo stesso titolo di romanzi, film con lo stesso titolo di libri (pur non essendone un riadattamento), libri con lo stesso titolo di canzoni, film con lo stesso titolo di canzoni, ecc...
Di fatto secondo la legge italiana, potresti anche scrivere un romanzo intitolato "I promessi sposi", con contenuti completamente diversi dal romanzo manzoniano. Certo, perderesti un po' in credibilità e sarebbe poco saggio da parte tua, ma non vietato.
Del resto, citando come hai fatto tu stesso Bonelli, rilancio con: Dylan Dog N.113 "La metà oscura". Non ti sembra che il titolo sia pari pari quello del romanzo di "tale" Stephen King, pubblicato nel 1989? ;-)

watcher ha detto...

Esatto! Proprio omonimo di quell'albo, che, per inciso, è uno dei miei preferiti.
Che dire... il titolo funziona! :-D

Comunque, vorrei ringraziare Ilaria e tutta la redazione di Talkink per la splendida iniziativa e per il post che sono riuscito a leggere per intero senza sbirciare il finale ;-)

Matteo Mandato

Ilaria Ferramosca ha detto...

Grande Watcher! La redazione ringrazia e... preciso che l'iniziativa è nata da un'idea di Angela Leucci ;-)

Lilly ha detto...

Ciao Ilaria, complimenti per questa iniziativa... Mi piacerebbe tanto sapere 'qual'è' o 'di chi è' il racconto che non ha rispettato, pur piacendovi molto, i normali criteri narrativi. Io ho partecipato e mi rendo conto che la mia narrazione era molto particolare, non una poesia, quindi nn è detto che sia io l'autore posto in questione... però il dubbio mi viene. Grazie se mi risponderai... e visto che comunque c'è il proposito di pubblicare questa prosa(se sarà possibile trovare uno spazio)avvertite il suo autore....gli/le farà piacere!!! Saluti a tutti!

Redazione Talkink ha detto...

Ciao Lilly,
l'autore della prosa è stato contattato dalla redazione, anche se (come anticipato) non sappiamo ancora se avremo l'opportunità di pubblicarlo, visto il gran quantitativo di materiale, soprattutto a fumetti.
Poiché, da quanto leggo sul tuo post, anche tu hai partecipato (anche se dal tuo nick non riusciamo a capire quale delle autrici tu fossi) se ti fa piacere che il tuo racconto venga pubblicato sul blog, mandaci il tuo consenso per email, indicandoci anche il nome del racconto e provvederemo a pubblicarlo.
Grazie ;-)

Lilly ha detto...

Grazie,siete stati gentilissimi a rispondermi presto.... A questo punto ogni dubbio si dissolve visto che avete già contattato l'autore misterioso e (sigh! sigh!) non sono io... :-( scherzo, è stato un vero piacere conoscervi e partecipare, scrivere mi dona sempre delle belle emozioni ed anche se non si arriva in finale va bene uguale il confronto e lo scambio. Parteciperò al prossimo tema. Cordiali saluti a tutti... Laura Marchionni, Lilly è il nome della mia cagnolina... Ciao!